Nel corso dell’analisi peritale sulle grafie manoscritte il perito grafologo opera diversi esami documentali.

In questa sezione vi presentiamo una breve carrellata dei principali esami strumentali e documentali che è possibile effettuare sulle scritture.

Nella casistica peritale gli esami documentali più diffusi sono: rilievo di solchi ciechi, scolorinature, cancellature, ripassi, ricalchi, interpolazioni, composizioni; queste ultime possono essere fatte con strumentazioni informatiche (computer e programmi di grafica digitale). Le altre CONTRAFFAZIONI possono essere fatte a mano e con mezzi come gomme, bianchetti, acidi e altre sostanze chimiche.

Microscopio per esami documentali su carte, inchiostri e scritture

Gli strumenti più diffusi per il rilievo delle anomalie sulla carta e sugli inchiostri sono: le semplici lenti contafili, il microscopio stereoscopico manuale o da tavolo, la lampada ad infrarossi e la lampada wood.

Menzione a parte merita l’analisi della sovrapponibilità temporale dei tratti grafici che vengono rilevate con un esame specifico (olografia conoscopica). Ulteriori dettagli su questa metodologia potete averli leggendo l’articolo a questo link: www.tuttografologia.com

Se siete interessati ad un preventivo per una perizia calligrafica per l’accertamento di firme, sottoscrizioni, titoli, lettere anonime, testamenti olografi contattate il nostro studio ai numeri: 0532 869696, o al 335 6158695, chiedendo del perito grafologo Giuseppe Amico.